Agevolazione delle operazioni di volo a Riviera Airport grazie all’installazione nel 2019 di un corridoio GNSS

15.11.2018

Il 3 Ottobre scorso, Riviera Airport ha siglato un accordo con ENAV, l’Ente Nazionale per l’Assistenza al volo, per l’installazione sulla sua pista di volo di un corridoio GNSS. Riviera Airport sarà il primo aeroporto italiano ad implementare una soluzione tecnologica esclusivamente satellitare per le procedure di volo. Il supporto al progetto delle autorità italiane è un importante riconoscimento del ruolo strategico che riveste Riviera Airport nel mercato locale ed internazionale dell’aviazione generale e di affari.

L’installazione del GNSS RWY27 sarà completata nel Febbraio del 2019, mentre l’aggiornamento della documentazione AIP Italia relativamente alle carte ostacoli si concluderà nel Maggio 2019. L’introduzione di procedure strumentali di volo GNSS sulla pista 27 agevolerà le operazioni di volo ed incrementerà il livello di sicurezza ed accessibilità dell’aeroporto. La maggior parte delle operazioni di atterraggio avvengono infatti sulla pista 27. 

Inoltre, ENAV porterà avanti uno studio riguardante la fattibilità di modifiche al sistema PAPI RWY09 (da 4.5 ° a 3.5 °) e la fattibilità di procedure strumentali di volo GNSS RWY09. Queste analisi hanno l’obiettivo di esplorare ulteriori possibilità nell’ambito del potenziamento operativo dell’aeroporto. In caso di esito positivo, ENAV procederà alla fine di Novembre 2019 allo sviluppo della procedura strumentale di volo GNSS RWY09, inclusa la ‘’flight validation’’, che sarà realizzata nelle settimane successive.

Questi importanti sviluppi e miglioramenti sulla pista potrebbero consentire il riconoscimento di una categoria superiore dell’aeroporto e, pertanto, favorire lo sviluppo di relazioni commerciali con nuovi operatori del settore business aviation.